Le azzurre dopo gli ultimi due successi si sono rialzate dalle quattro sconfitte iniziali, ma per continuare il cammino verso le Final Six servono altre vittorie

La situazione delle squadre

L’Italia di volley femminile ritorna subito in campo nella nuova Nations League 2018. Dopo una partenza schock, condizianata da quattro pesanti sconfitte di fila contro Turchia (3-0), Polonia (3-2), Usa (3-0) e Russia (3-0), le ragazze di coach Mazzanti sono riuscite a vincere le ultime due trasferte con Germania e Corea del Sud rimanendo in corsa per le Final Six. In questa terza tappa asiatica però non sono ammessi più passi falsi e il futuro delle nostre azzurre passerà dalle sfide contro Giappone, Argentina e le padrone di casa della Cina.

Nel momento chiave di questa competizione l’Italia riabbraccia tutte le sue stelle: l’opposto Egonu, la centrale capitana Chirichella e il libero De Gennaro rinforzeranno il nostro gruppo giovane e porteranno tutta la loro esperienza in Nazionale. Le tre ragazze, che si sono riposate per tre settimane dopo una stagione estenuante con i club, alzeranno il tasso tecnico della squadra e sono pronte per tornare a fare la differenza sul campo. Il primo ostacolo da superare saranno le ostiche nipponiche di Sarina Koga, anche loro però attardate in classifica con soltanto 6 punti a causa dello stesso score dell’Italia: 2 successi e 4 sconfitte. Negli ultimi 4 precedenti hanno sempre esultato le azzurre, vincenti però soltanto al tie-break (3-2), in gare vissute sul filo del massimo equilibrio.

I numeri della sfida

Questa volta però almeno dalle quote sembra molto più favorita l’Italia, il cui successo è segnato a un modesto 1.35. La vittoria del Giappone invece triplica (3.00) la vostra giocata!

Consigli scommesse

Author Image

Prossimo articolo

Loading...