Belgio e Francia si affrontano nella semifinale di Nations League nella cornice di pubblico dell’Allianz Stadium. Una sfida che promette scintille tra due delle Nazionali migliori al mondo, reduci però da un Europeo decisamente sottotono.

Vince Belgio2.95Pareggio3.25Vince Francia2.45

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Giovedì 7 ottobre 2021

Ora del calcio d’inizio? 20:45

Dove si gioca? Allianz Stadium (Torino)

Canale TV? Canale 20

Belgio-Francia: presentazione della partita e pronostico

Il Belgio, nel 2021, ha perso solamente una partita ma è stato un KO decisamente pesante perché arrivato ai quarti di finale degli Europei contro l’Italia al termine di un match dominato in lungo e in largo dagli azzurri di Mancini. Il gol, su calcio di rigore, di Lukaku ha accorciato le distanze per i Diavoli Rossi che però non sono stati in grado di scardinare la difesa di Mancini fino al triplice fischio finale. Lukaku e soci, smaltita la delusione europea, hanno ripreso la retta via nelle qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022. Ad inizio settembre, per gli uomini di Roberto Martinez sono arrivate tre vittorie su tre: la prima in Estonia per 5-2, la seconda in casa contro la Repubblica Ceca 3-0 e l’ultima in Bielorussia per 1-0. Risultati che avvicinano i Diables Rouges all’obiettivo qualificazione, visti i 9 punti di vantaggio sulla Repubblica Ceca.

Discorso leggermente diverso per la Francia che ha mandato in archivio un Europeo davvero deludente: i transalpini erano accreditati alla vigilia come la squadra da battere, tenendo conto della rosa di pregevole qualità sulla quale Deschamps poteva puntare, con tanto di reintegro di Karim Benzema. Eppure il sogno si è infranto agli ottavi di finale con il KO ai calci di rigore contro la Svizzera, dopo aver chiuso il girone con un successo (1-0 sulla Germania all’esordio) e due pareggi, con Ungheria e Portogallo. Il tracollo continentale non è stato completamente digerito dai Galletti, tanto che nelle tre partite successive, di qualificazione ai Mondiali, Mbappé e compagni hanno pareggiato due volte con Bosnia e Ucraina, vincendo 2-0 contro la Finlandia. La Francia, in ogni caso, è ad un passo dalla qualificazione, visti i 7 punti di vantaggio sull’Ucraina. Ora però è tempo di Nations League, riprendendo il cammino di quasi un anno fa: la Francia vinse il Gruppo 3 con 16 punti davanti a Portogallo (13), Croazia e Svezia mentre il Belgio trionfò nel gruppo 2 con 15 punti con Lukaku capocannoniere (5 gol), davanti a Danimarca e Inghilterra (10) con l’Islanda ultima e retrocessa in Lega B.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Over 2.52.20Almeno un gol nel primo tempo1.55Risultato esatto: 1-211.00

La partita nel dettaglio

Il Belgio si affida al nucleo storico ma nelle convocazioni di Roberto Martinez figurano anche delle nuove leve (De Ketelaere su tutti) che dimostrano ancora una volta come il movimento calcistico belga sia uno dei migliori a livello continentale. In porta ci sarà Courtois, mentre la difesa a tre dovrebbe essere composta da Alderweireld, Boyata e Denayer o Verthongen. Meunier (o il milanista Saelemaekers) e Ferreira Carrasco saranno le due ali di un centrocampo a quattro, mentre De Bruyne e Witsel – con Vanaken, Tielemans e Dendoncker come alternative di qualità – saranno presenti in mezzo al campo. Là davanti, le opzioni non mancano a Martinez: è possibile che i due Hazard, Eden e Thorgan, possano giocare sulle fasce, con l’obiettivo di dare palloni giocabili a Romelu Lukaku che, se col Chelsea ha iniziato non benissimo – 4 gol in 9 presenze -, resta per distacco il miglior marcatore della storia del Belgio con 64 reti in 97 partite, mentre Eden Hazard, con 33 in 113, è alle sue spalle.

Nel momento in cui sono state stilate le convocazioni, Didier Deschamps ha assicurato tutti che la batosta agli Europei è stata assimilata, nonostante i risultati non brillanti nelle qualificazioni ai Mondiali. Ed è per questo che il tecnico ex Juve potrebbe anche compiere qualche scelta pesante, visto che si vocifera di un cambio in porta, con il rossonero Maignan che potrebbe scalzare Lloris. In difesa, invece, Kimpembe e Varane sono i due centrali titolari, con Lucas Hernandez e Digne che dovrebbero agire sulle due fasce. In mezzo al campo, spazio a Pogba e Rabiot con Thouameni o Veretout che si giocano il terzo slot a centrocampo. In avanti non ci sarà Giroud, non al meglio fisicamente, ma Benzema che sarà affiancato da Griezmann e Mbappè, con Martial e Ben Yedder come alternative di lusso pronte a dare il loro contributo a gara in corso.

Author Image

Loading...