La prima partita del 2022 della Liga vedrà affrontarsi al Coliseum Alfonso Perez i padroni di casa del Getafe e il Real Madrid di Carlo Ancelotti, squadra capolista del campionato che spera di continuare la propria fuga senza intoppi almeno fino a metà febbraio, così da avere un buon vantaggio sulle inseguitrici quando arriveranno le sfide europee.

Vince Getafe5.75Pareggio3.70Vince Real Madrid1.53

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Domenica 2 gennaio 2022

Ora del calcio d’inizio? 14:00

Dove si gioca? Estadio San Mamés (Bilbao)

Canale TV: Dazn

Getafe-Real Madrid: presentazione della partita e pronostico

Il Real Madrid continua a macinare punti in campionato (46 in 19 partite), ha chiuso il girone di andata al primo posto, con 8 punti di vantaggio sulla seconda, il Siviglia, e ha subito solo una sconfitta contro l’Espanyol lo scorso 3 ottobre. La cura Ancelotti sembra aver funzionato, l’allenatore italiano ha rilanciato in Spagna e in Europa la squadra madrilena ed è riuscito a valorizzare al meglio giocatori come Vinicius Jùnior, uno dei giocatori chiave della stagione insieme all’intoccabile Karim Benzema, faro dell’attacco della squadra. Sotto la guida di Ancelotti Vinicius sembra essere un altro giocatore, a metà campionato ha già realizzato più reti (10) delle ultime 3 stagioni giocate a Madrid (solo 8 gol in campionato tra il 2018/19 e il 2020/21) e lo stesso discorso può essere fatto per gli assist, 4 finora, come tutti quelli effettuati negli anni precedenti. La stagione dei Blancos può essere definita più che positiva, primo posto in campionato e qualificazione agli ottavi di finale di Champions, dove incontreranno il PSG di Mbappè, Neymar e Messi. Inevitabilmente, dopo il doppio confronto, per una delle due squadre cambierà completamente la valutazione della stagione, visto che entrambe sperano di arrivare fino in fondo, e per questo Ancelotti vorrà arrivare a sfidare i parigini con una situazione “tranquilla” almeno in campionato.

Il Getafe è stato una delle squadre rivelazione degli ultimi anni in Spagna sotto la guida di José Bordalás, che ha sfiorato anche una storica qualificazione in Champions League. Dopo diversi anni alla guida della squadra l’allenatore è passato al Valencia la società ha deciso di puntare su Michel, esonerato dopo aver raccolto 1 punto nelle prime 8 partite di campionato. Da quel momento la panchina del Getafe è stata affidata a Quique Flores e la situazione è gradualmente migliorata, a fine 2021 sono 15 i punti raccolti in 18 partite giocate e 16° posizione in classifica. In campionato il Getafe non perde dal 7 novembre (1 a 0 contro il Villarreal), da quel momento sono arrivate 2 vittorie e 3 pareggi, che hanno consentito alla squadra di uscire dalla zona retrocessione. Per il Getafe il prossimo incontro di campionato con il Real sarà sentito come un derby, essendo una squadra dell’area metropolitana di Madrid, ma l’ultima vittoria contro i Blancos risale all’agosto del 2012, quando sulla panchina madrilena c’era ancora il portoghese Josè Mourinho.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Over 2.52.00Doppia Chance Getafe o Pareggio2.15Risultato esatto: 2-218.00

La partita nel dettaglio

Per quanto riguarda le probabili formazioni, i padroni di casa scenderanno in campo con un difensivo 5-3-2. Quique Flores sa che l’attacco del Real è difficile da arginare e, inoltre, l’assenza del pilastro della difesa Djené si farà sentire. In porta toccherà a David Soria, i tre difensori centrali saranno Mitrovic, Cuenca e Chema, poche possibilità di vedere Nyom al posto di uno di questi. Olivera giocherà a sinistra, mentre Damian dovrà contenere Vinicius sulla destra. I tre centrocampisti saranno quasi sicuramente Maksimovic, Alena e Arambarri. Le chiavi dell’attacco del Getafe saranno affidate a Sandro e a Enes Unal, 7 reti in due per gli attaccanti designati da Quique Flores.

Ancelotti è ancora alle prese con qualche recupero, ma il suo Real dovrebbe scendere in campo con il classico 4-3-3. Tra i pali Courtois, i tre dei quattro di difesa sicuri di giocare sono Mendy, Alaba e Militao, mentre il difensore di destra sarà uno tra Carvajal e Nacho, tutto dipende dal recupero dall’infortunio del primo. A centrocampo, complice la squalificazione per somma di ammonizioni del gioiellino Eduard Camavinga, scenderanno in campo i 3 senatori: Modric, Casemiro e Kroos. Il tridente d’attacco avrà con ogni probabilità Karim Benzema al centro e Vinicius Junior a sinistra (25 reti in campionato per la coppia), sul lato di destra ballottaggio tra Asensio e Hazard, con il primo leggermente favorito.

Author Image

Prossimo articolo

Loading...