Siamo giunti all’ultima giornata di Liga e l’Atletico Madrid cerca una vittoria per interrompere il periodo difficile di quattro sconfitte di fila che hanno peggiorato la situazione in classifica. La sfida con il Vallecano, la sorpresa del torneo, è un passaggio importante per iniziare il 2022 nel migliore dei modi

Vince Atletico Madrid1.30Pareggio4.60Vince Rayo Vallecano9.00

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Domenica 2 gennaio 2022

Ora del calcio d’inizio? 16:15

Dove si gioca? Wanda Metropolitano (Madrid)

Canale TV: Dazn

Atletico Madrid-Rayo Vallecano: presentazione della partita e pronostico

L’Atletico Madrid è, assieme al Barcellona, la delusione del girone d’andata 2021-2022 della Liga. I Colchoneros, da campioni in carica, hanno iniziato con il ritmo giusto ma le quattro sconfitte di fila con cui il Cholo e i suoi hanno chiuso il 2021 ha macchiato il rendimento della prima parte di stagione, non cancellando tuttavia la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League maturata dopo la vittoria di Oporto di inizio dicembre. Prima e dopo, però, in campionato, sono arrivate sconfitte pesanti e, per certi versi, inaspettate, specialmente la prima (in casa contro il Maiorca) e l’ultima in ordine temporale, in casa del Granada. Nel mezzo, i KO contro Real Madrid e Siviglia hanno fatto scivolare la squadra al quinto posto con 29 punti a pari merito con la Real Sociedad, un rendimento insufficiente e al di sotto delle attese, a maggior ragione confrontandolo con l’ottimo girone d’andata della passata stagione che ha portato poi al titolo.

L’Atletico si trova al quinto posto e, al momento, è fuori dalla zona Champions League, occupata in maniera del tutto sorprendente del Rayo Vallecano di Andoni Iraola: la leggenda dell’Athletic Bilbao (15 anni e oltre 400 presenze) ha iniziato ad allenare nel 2018 con l’esperienza all’AEK Larnaca a Cipro, prima di tornare in Spagna prima col Mirandes e poi col Rayo. L’anno scorso è arrivata la promozione dalla Segunda Division e quest’anno sta per andare in archivio un girone d’andata con i fiocchi. La vittoria contro l’Alaves (gol di Guardiola e Catena) è stata la nona in diciotto partite, con altri tre pareggi e 6 sconfitte a referto per 30 punti totali, uno in più di Atletico e Real Sociedad e due in più del Barcellona. Un quarto posto al di sopra di ogni rosea attesa, dietro solamente al Betis (33), Siviglia (38) e Real Madrid (46). Ora però c’è da infrangere il tabù Atletico: i biancorossi, infatti, hanno perso le ultime quattro partite di fila (segna segnare) con un solo pareggio e 9 KO nelle ultime 10. Il successo casalingo manca dal 2015 quando Bangoura e Baptistao fermarono la corsa del Cholo Simeone alla 23° giornata. E con l’ex di turno Radamel Falcao (5 gol finora), la suggestione c’è. Covid-19 permettendo perché nel Rayo, nelle ultime ore, sono state riscontrate 17 positività – 8 calciatori, i cui nomi non sono stati annunciati – nel gruppo squadra, tanto che si parla di un possibile rinvio, al momento non confermato.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Parziale/Finale: Atletico/Atletico1.91Entrambe segnano2.25Risultato esatto: 3-17.50

La partita nel dettaglio

Il Cholo Simeone spera di recuperare qualche infortunato rispetto alle ultime uscite stagionali: in porta c’è, come al solito, Oblak, mentre in difesa dovrebbe essere riconfermato, da adattato, Kondogbia con Felipe ed Hermoso a completare il trio arretrato. Trippier e Carrasco dovrebbero essere i due esterni titolari, con Koke, De Paul e Lemar a costituire il tridente in mediana, con ampi compiti offensivi. Là davanti, la speranza del Cholo si chiama Luis Suarez ma Joao Felix, in gol contro il Granada, vuole iniziare il 2022 con grande slancio. Griezmann non dovrebbe essere della partita, tanto che le prime alternative in avanti sono Cunha e Correa.

Il segreto del Rayo Vallecano finora è stato il modulo offensivo (4-2-3-1) che ha dato un equilibrio totale alla squadra, tanto che la fase difensiva è una delle migliori (18 gol subiti, solo Bilbao, Siviglia e Real hanno fatto meglio) di tutto il campionato. In casa, tra l’altro, il Rayo non ha mai perso, conquistando nel fortino del Campo de Futbol de Vallecas 25 dei 30 punti totali, con 8 vittorie e un pareggio nelle 9 partite sin qui giocate. In porta ci sarà Dimitrievski, con Fran Garcia e Balliu terzini di una difesa a quattro che vedrà, al centro, Catena e Saveljich. Valentin e Comesana costituiscono il duo davanti alla retroguardia, con Palazon, Trejo e Garcia a formare il tridente alle spalle del grande ex Radamel Falcao. Da tenere in considerazione anche Trejo e Guardiola, autori di 3 gol a testa.

Author Image

Prossimo articolo

Loading...