Quarta sfida nell’arco di cinque mesi tra Roma e Bodo-Glimt: i giallorossi non hanno ancora vinto ma devono farlo se vogliono rimediare al KO per 2-1 dell’andata in Norvegia. Ecco la presentazione del match

Vince Roma1.33Pareggio4.50Vince Bodø Glimt7.00

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Giovedì 14 aprile 2022

Ora del calcio d’inizio? 21:00

Dove si gioca? Stadio Olimpico (Roma)

Canale TV: Sky Sport e Dazn

Roma-Bodø Glimt: presentazione della partita e pronostico

La trasferta norvegese in quel di Bodo è stata davvero indigesta per la Roma di José Mourinho perché il KO per 6-1 nella fase a gironi, una vera e propria umiliazione con tanto di accuse pubbliche dello Special One ad alcuni suoi giocatori, non ha prodotto ad una reazione concreta nel match d’andata dei quarti di finale. Il gol di Pellegrini sul finire del primo tempo ha illuso i giallorossi perché Saltnes al 56′ ha riportato il risultato in equilibrio, complice una papera di Rui Patricio. Nel finale, invece, ci ha pensato Vetlesen a regalare il successo al Bodo-Glimt, anche grazie ad una deviazione sfortunata di Vina che ha spiazzato il portiere portoghese. La Roma deve necessariamente vincere se vuole approdare in semifinale ma, qualora arrivasse con un gol di scarto, si andrebbe ai supplementari. La nuova regola, infatti, “toglie” l’importanza del gol segnato fuori casa, mantenendo come indice decisivo il numero complessivo di gol segnati nei 180′.

La Roma si è riscattata con la vittoria nel weekend contro la Salernitana ultima in classifica ma la squadra di José Mourinho, andata sotto al 22′ per via del gol da fuori area di Radovanovic, ha fatto davvero fatica a segnare. Ci ha pensato Carles Perez (autore tra l’altro del gol nel girone contro il Bodo-Glimt) all’82’ a rimettere il risultato in parità, prima della rete decisiva di Smalling all’85’ sulla punizione calciata da Veretout. Una reazione più di orgoglio e impeto che di tecnica o tattica per una squadra che è parsa ancora sotto shock per la rimonta subita. L’Olimpico sarà tutto esaurito e proverà a spingere Abraham e compagni a raggiungere la semifinale. Il Bodo, dal canto suo, può giocare per due risultati su tre e, nel weekend, ha trovato la prima vittoria in campionato sul campo del Sandefjord: la rete decisiva è stata firmata ancora una volta da Saltnes ad un quarto d’ora dalla fine, mentre Boniface aveva aperto le marcature al 14′ prima del pareggio momentaneo di Vega al 68′.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Entrambe segnano1.80Primo tempo Over 1.52.30Risultato esatto: 3-110.00

La partita nel dettaglio

Per quanto riguarda il Bodo Glimt, Kjetil Knutsen punta sul classico 4-3-3 ormai collaudato: in porta c’è Haikin, mentre la difesa sarà formata da Sampsted, Moe, Hoibraaten e Wembangomo. A centrocampo, invece, Vetlesen, Saitnes e Konradsen (o in alternativa Hagen) costituiscono un terzetto in cui c’è tutto, qualità, quantità, regia e interdizione oltre ad una capacità offensiva da non trascurare. Là davanti, invece, Knutsen dovrebbe lanciare Pellegrino ed Espejord, con Koomson, titolare all’andata, che potrebbe far spazio a Boniface.

In casa Roma, invece, José Mourinho dovrebbe optare sulla formazione tipo: in porta c’è Rui Patricio, mentre l’unico assente è Spinazzola. In difesa tocca al trio titolare, ossia Mancini, Smalling e Ibanez, con Vina e Karsdorp sulle due fasce di centrocampo, mentre Cristante e Sergio Oliveira dovrebbero essere i due interni. Sulla trequarti, Pellegrini e Mkhitaryan sembrano aver trovato l’alchimia giusta mentre Tammy Abraham, leader tecnico e carismatico della squadra, è il terminale offensivo designato.

Prossimo articolo

Loading...