Novanta minuti da giocare al top per superare la prima delle sfide dirette che portano alla finale di Champions: per eliminare il Villarreal, la Juventus di Max Allegri potrà contare sul supporto dei tifosi che affolleranno l’Allianz Stadium

Vince Juventus1.95Pareggio3.15Vince Villarreal3.75

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Mercoledì 16 marzo 2022

Ora del calcio d’inizio? 21:00

Dove si gioca? Allianz Stadium (Torino)

Canale TV: Amazon Prime Video

Juventus-Villarreal: presentazione della partita e pronostico

Si riparte dalla perfetta parità, consapevoli che il gol in trasferta non vale più doppio e che, quindi, chi vorrà entrare ai Quarti di finale di Uefa Champions League, al triplice fischio dovrà segnare un gol più dell’avversaria. Si presenta così la sfida di ritorno tra Juventus e Villarreal, prevista all’Allianz Stadium nella serata di mercoledì 16. Quando l’arbitro polacco Marciniak darà il via al match, le due squadre avranno identiche possibilità di passare il turno Allo stadio Madrigal, lo scorso 22 febbraio, il gol lampo di Vlahovic giunto dopo 32” e il pareggio firmato da Parejo nella ripresa, anche alla luce del nuovo regolamento che azzera il doppio valore dei gol segnati in trasferta, pone le due contendenti sullo stesso piano. La partita di ritorno diventa così, per i bianconeri padroni di casa, l’occasione per interrompere la “striscia negativa” che nelle ultime tre stagioni di Champions League, ha registrato l’eliminazione agli Ottavi di finale, in ordine cronologico con Ajax, Lione e Porto.

A dire il vero non sta meglio nemmeno il tecnico del Villarreal, Emery, che in Champions League non ha mai vinto le sfide ad eliminazione diretta. Statistiche alla mano, la Juve arriva alla sfida di ritorno degli Ottavi in grande forma, come testimoniano i dodici risultati utili consecutivi messi in fila tra Campionato, Coppa Italia ed andata degli Ottavi. Ma c’è di più: l’undici di Allegri ha vinto le ultime sei partite casalinghe giocate in Champions e, quindi, guarda con ottimismo all’evolversi della doppia sfida con il Villarreal, ben consapevole anche del trend positivo nelle partite con squadre spagnole: 12 vittorie, 8 pareggi e solo 3 sconfitte. Chiaramente, il Villarreal non stenderà il tappeto rosso: gli iberici arrivano a Torino reduci da due vittorie nelle ultime due trasferte giocate in Champions: dopo aver battuto 4-1 lo Young Boys, lo scorso 9 dicembre ha espugnato il Gewiss Stadium di Bergamo passando sul 3-0 dopo 50’ prima che l’Atalanta rimontasse sino al 3-2.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Entrambe segnano1.80Qualificazione Juventus1.47Risultato esatto: 2-110.00

La partita nel dettaglio

Giorno dopo giorno, l’infermeria della Juventus va svuotandosi offrendo maggiori rotazioni ad Allegri. Nella specifica circostanza, sono recuperati, almeno per la panchina, sia Chiellini che Dybala, mentre è fortemente in dubbio Zakaria che sta recuperando dall’infortunio all’inguine. Niente da fare, invece, per Bonucci e Mc Kennie oltre al lungodegente Chiesa. Tutto questo fa pensare che il tecnico toscano opti per la conferma della squadra che ha superato indenne la trasferta di Genova. Davanti a Szczesny, quindi, da sinistra verso destra Danilo, Rugani, De Ligt e De Sciglio (anche se l’opzione Alex Sandro è molto valida). A centrocampo, l’affidabilità di Locatelli, Arthur e Rabiot è comprovata, così come il posizionamento di Cuadrado e Morata leggermente alle spalle del centravanti Vlahovic. Nel caso il risultato non si sbloccasse, la “Joya” Dybala è l’uomo che ha i colpi giusti.

Qualche dubbio accompagna la vigilia del Villarreal. Emery valuterà sino all’ultimo momento le condizioni di Alcacer, Moreno e Pena che stanno recuperando dai rispettivi infortuni e che sembrano difficilmente recuperabili. Il mister degli iberici, quindi, ha dato idea di preferire giocatori al top. Quindi, Rulli in porta, linea di difesa composta da Foyth, Albiol, Pau Torres e Pedraza visti da destra, centrocampo costruito con Chukwuese, Capoue, il prolifico Parejo (decisivo anche domenica in Liga) e Yeremi Pino. L’argentino Lo Celso e l’olandese Danjuma faranno coppia in attacco col senegalese Dia pronto a dar manforte a gara in corso

Prossimo articolo

Loading...