Manca una vittoria al Bayern Monaco per avere la certezza matematica della conquista dell’ottavo Meisterschale consecutivo, il trentesimo della storia. Potrebbe ottenerla già in casa del Werder Brema, in piena lotta per la salvezza ma che nel proprio stadio ha un ruolino disastroso.

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Martedì 16 giugno 2020

Ora del calcio d’inizio? 20:30

Dove si gioca? Weserstadion (Brema)

Canale TV: Sky Sport Football

Werder Brema-Bayern Monaco: presentazione della partita e pronostico

Ha fretta il Bayern Monaco di alzare per l’ottavo anno consecutivo il Meisterschale e di confermarsi ancora di più la squadra da battere il Germania. Lo si è visto con la determinazione e la caparbietà con cui è andato a prendersi la vittoria contro il Borussia Monchengladbach nell’ultima partita, che sembrava incanalata sul pareggio dopo i due infortuni difensivi, uno per parte, che avevano favorito il momentaneo vantaggio bavarese siglato dal giovane attaccante Joshua Zirkzee, ma favorito dallo sciagurato passaggio del portiere avversario Sommer, e il pareggio ospite frutto di un’autorete sfortunata del francese Pavard, che poi si è fatto perdonare nella ripresa fornendo l’assist vincente a Goretzka che a 4 dalla fine ha deciso la contesa. Il Bayern Monaco, senza Muller e Lewandowski, ha così mantenuto i 7 punti di vantaggio sul Borussia Dortmund quando mancano solo 3 giornate alla conclusione della Bundesliga.

Da quando è ripreso il campionato, il Bayern non ha sbagliato un colpo e da quando è iniziato il girone di ritorno ha lasciato per strada solo 2 punti, quelli con il Lipsia all’Allianz Arena. Un cammino semplicemente straordinario, al limite della perferzione. Manca solo la ciliegina sulla torta e ci sono i presupposto che possa arrivare già a Brema, contro un Werder dai due volti, molto efficace in trasferta ma che non ne azzecca una al Weserstadion. Un rendimento del tutto singolare quello dei biancoverdi, che analizzando solo le partite giocate fuori casa sarebbe quasi da Europa League ma che nel proprio stadio ha raccolto la miseria di 6 punti in 15 partite, vincendone una sola. In classifica la formazione di Kohfeldt, grazie alla lafga affermazione su un Paderborn ormai rassegnato alla retrocessione in Zweite Liga, ha raggiunto il Fortuna Dusseldorf ed è a -3 dal Mainz quart’ultimo. Le ultime 3 giornate saranno decisive per la lotta per la salvezza, considerando anche che dopo il Bayern ci sarà lo scontro diretto a Magonza.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

La partita nel dettaglio

Proprio la partita successiva con il Mainz potrebbe condizionare le scelte di Kohfeldt, perchè se il Bayern si rivelasse, come sembra, un muro invalicabile, potrebbe allora preservare alcuni dei giocatori più importanti per la partita di sabato prossimo, sperando che neanche lo 05 muova la classifica visto l’impegno altrettanto difficile che lo attende a Dortmund con il Borussia. In vista di questo rush finale è prezioso il recupero di due pedine importanti come il turco Toprak e del veterano Claudio Pizarro, che ci terrebbe a sfidare la sua ex squadra. Ma per entrambi la prospettiva più concreta è quella di partire dalla panchina. Quanto all’undici titolare, si va verso una conferma quasi totale dell’undici che ha passeggiato 5-1 a Paderborn, con il giapponese Osako terminale offensivo nel 4-1-4-1 che vedrà probabilmente il rientro fra i titolari di Bittencourt, largo a destra, con Rashica a sinistra e i due trequartisti che sono Eggestein e Klaasen, entrambi a segno nella goleada di sabato scorso con l’ex Ajax autore addirittura di una doppietta. Vogt farà da collante con la difesa, composta da Gebre Selassie, Moisander, Veljkovic e Augustinsson.

Nel Bayern rientrano dalla squalifica Muller e Lewandowski. Non che i compagni abbiano fatto rimpiangere particolarmente la loro assenza, ma è giusto che partecipino anche loro a quella che dovrebbe essere la festa scudetto. Il bomber polacco, che proverà a ritoccare un bottino già di tutto rispetto con 30 gol personali, sarà al centro dell’attacco con il numero 25 alle sue spalle. Coman dovrebbe mandare in panchina Perisic e riprendersi il posto a destra, con Gnabry intoccabile a destra. Kimmich e Goretzka, autori dei due gol più pesanti in quest’ultima tranche di Bundesliga, quelli che hanno mandato al tappeto le due Borussie, hanno in mano come sempre le redini del centrocampo, mentre in difesa sono Pavard, Boateng, Alaba e Davies i magnifici quattro che hanno il compito di proteggere la porta difesa di Neuer. E non solo, vista l’eccezionale versatilità dei due terzini, che al momento sono tra i migliori d’Europa.

GUARDA IL PRONOSTICO DELLA FINALE DI COPPA ITALIA TRA NAPOLI E JUVENTUS

Author Image

Prossimo articolo

Loading...