Nella quinta giornata del Gruppo 3 della Lega A della Nations League, Svezia e Croazia si affrontano con l’obiettivo di evitare il quarto posto, ora appannaggio degli svedesi, ancora a 0 punti dopo quattro match, sebbene il discorso non sia ancora chiuso.

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Sabato 14 novembre 2020

Ora del calcio d’inizio? 20:45

Dove si gioca? Friends Arena (Solna)

Svezia-Croazia: presentazione della partita e pronostico

Ancor prima dell’inizio del girone, la Svezia era indicata come la squadra più debole sulla carta rispetto a Portogallo, Francia e Croazia, tre squadre che appartengono all’elite del calcio europeo e mondiale a differenza degli scandinavi che, eccezion fatta per qualche exploit nel corso della storia, hanno sempre navigato in zone di media classifica nel ranking FIFA. La compagine allenata dal 58enne Janne Andersson non è riuscita a raccogliere nemmeno un punto nelle prime quattro giornate: sono infatti arrivate quattro sconfitte su quattro, contro Portogallo (2), Croazia e Francia. E a far riflettere non sono tanto i gol subiti (8, una media di 2 a partita sono comunque tanti) ma quelli fatti, visto che, eccezion fatta per il timbro di Berg contro la Croazia l’11 ottobre scorso, nelle altre tre sfide gli svedesi sono rimasti a secco di reti. Negli ultimi giorni si è parlato anche di un possibile ritorno in Nazionale di Zlatan Ibrahimovic che sta facendo faville con il Milan ma, alla fine, le indiscrezioni non hanno portato alla convocazione del gigante di Malmoe.

La Svezia è reduce dalla sconfitta in amichevole contro la Danimarca, disputata mercoledì a Brondby: le reti di Wind e Bah nella ripresa hanno rotto l’equilibrio iniziale ma gli svedesi, ancora una volta, hanno dimostrato difficoltà in zona gol, creando qualche buona occasione senza però concretizzare. Per evitare la retrocessione in Lega B occorrerà recuperare i tre punti di svantaggio alla Croazia che, al contrario, sta vivendo delle ore turbolente: mercoledì sera i croati erano di scena in amichevole contro la Turchia ma la notizia della serata non è stata il 3-3 finale bensì l’incredibile vicenda che riguarda il difensore del Besiktas Domagoj Vida, sostituito durante l’intervallo in quanto l’esito del tampone, positivo, è arrivato a partita iniziata. Nelle prossime ore arriveranno gli esiti dei nuovi tamponi che chiariranno chi sarà a disposizione di Dalic per la partita contro la Svezia. I croati, come già anticipato, hanno 3 punti, frutto della vittoria all’andata con la Svezia e di tre KO contro Portogallo e Francia. In caso di vittoria, Perisic e compagni arriveranno all’aritmetica certezza di rimanere in Lega A anche nella prossima edizione, in caso di passo falso, invece, tutto si deciderà all’ultima giornata.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

La partita nel dettaglio

Per quanto concerne le probabili scelte di formazione, il CT svedese Andersson – assente causa Covid e sostituito da Peter Wettergren – punta sul canonico 4-4-2 con Nordfeldt in porta e la difesa composta dai terzini Olsson e Johansson, con Bengtsson e Lustig al centro. A centrocampo dovrebbe toccare al bolognese Svanberg e all’ex Palermo Hiljemark, con Ekdal e Kulusevski a completare il reparto mediano, anche se il giocatore della Juventus, subentrato nell’amichevole con la Danimarca, avrà sicuramente meno compiti difensivi per poter alimentare la coppia d’attacco che dovrebbe essere composta da Quaison e Isak.

In attesa di capire l’esito dei tamponi, il CT Dalic ha ricevuto buone indicazioni dall’amichevole finita 3-3 contro la Turchia, visto che sono andati in gol giocatori come Budimir, Pasalic e Brekalo, al momento elementi importanti ma non apparentemente titolari nel 4-2-3-1 che ha in mente il selezionatore croato. In porta dovrebbe toccare a Livakovic, con Barisic e Uremovic come terzini mentre Pogracic e Caleta-Car dovrebbero essere i due titolari, considerando l’assenza di Vida per Covid-19. A centrocampo dovrebbe toccare al tridente classico con Modric, Brozovic e Kovacic anche se Rog scalpita per un ruolo da protagonista in Nazionale dopo le buone prove con il Cagliari. L’unica punta dovrebbe essere Petkovic, alle cui spalle ci saranno Perisic e Brekalo sulle fasce ed uno tra Vlasic e Pasalic sulla trequarti.

I PRONOSTICI DEI PLAYOFF DI EURO 2020

Author Image

Prossimo articolo

Loading...