La vittoria in rimonta contro il Torino ha permesso all’Inter di scavalcare l’Atalanta e di agganciare la Lazio al secondo posto: ora i nerazzurri scenderanno in campo contro la SPAL ultima in classifica per certificare il proprio status, futuro, di anti-Juventus

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Giovedì 16 luglio 2020

Ora del calcio d’inizio? 21:45

Dove si gioca? Paolo Mazza (Ferrara)

Canale TV: Dazn 1

SPAL-Inter: presentazione della partita e pronostico

La sconfitta contro il Genoa nell’ultima giornata rappresenta una sentenza per certi versi inappuntabile: la SPAL, ultima in classifica con 19 punti e a -11 dalla zona salvezza, è di fatto spacciata e condannata ad una retrocessione inaspettata alla vigilia del campionato ma che è altresì una conseguenza di una stagione disastrata, con un cambio di allenatore – da Semplici a Di Biagio – che non ha portato grandi miglioramenti. Nelle ultime cinque partite, i biancocelesti sono riusciti ad ottenere un solo punto, un pareggio-beffa contro il Milan dopo che Petagna e compagni erano stati in vantaggio anche per 2-0 prima di subire la rimonta nel finale dei rossoneri, certificata dall’autorete sfortunata di Vicari. La SPAL, però, non vuole arrendersi fino a quando arriverà l’aritmetica a sancire la retrocessione e per questo Di Biagio, ex Inter tra l’altro, spera di racimolare punti contro i nerazzurri.

L’Inter, al contrario della SPAL, arriva in fiducia alla partita del Mazza perché la vittoria contro il Torino, avvenuta in rimonta nel monday night della 31° giornata, ha ridato ai nerazzurri il secondo posto a pari merito con la Lazio, a +1 dall’Atalanta che ritorna ad essere quarta. La squadra di Conte, però, dopo il KO con il Bologna e il pareggio di Verona, ha rischiato e sofferto per un tempo contro il Torino, passato in vantaggio grazie al gol di Belotti sulla topica di Handanovic. Nella ripresa, i nerazzurri hanno cambiato marcia e alla fine hanno ottenuto i tre punti grazie a Young, Godin e Lautaro Martinez. Una vittoria che allontana (per il momento forse) le voci di frizioni tra Conte e la società, alimentate dalle dichiarazioni piccate del tecnico salentino subito dopo il pareggio contro l’Hellas. Al momento l’Inter è concentrata sul finale di stagione, prima che sia l’allenatore che la dirigenza si incontreranno per capire il proprio destino.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

La partita nel dettaglio

Nessuno squalificato in casa SPAL ma Gigi Di Biagio non potrà fare affidamento sul portiere Berisha e sui centrocampisti Valoti e Fares, entrambi out per guai fisici. In porta toccherà ancora una volta a Letica, capace di parare un rigore a Iago Falque contro il Genoa che però non è bastato agli spallini per conseguire punti ed evitare la sconfitta a Marassi. Di Biagio confermerà la difesa vista a Genova anche contro l’Inter, con Cionek, Vicari e Bonifazi a completare il terzetto arretrato. Sulle due corsie del centrocampo a cinque, invece, agiranno da un lato Strefezza e dall’altro Reca mentre ci sono dubbi circa i tre interni: l’unico certo di una maglia da titolare sembra essere Dabo, mentre Valdifiori e Murgia potrebbero prendere il posto di Tunjov e Missiroli, partiti dall’inizio contro il Genoa. In avanti, Di Biagio si affida a Petagna – 12 gol su 23 di squadra portano la firma dell’ex Milan e Atalanta – e alle sue spalle ci sarà uno tra Floccari e Cerri, con quest’ultimo dato per favorito.

L’ammonizione rimediata contro il Torino ha fatto scattare la squalifica a Diego Godin che non potrà scendere in campo a Ferrara. Al suo posto, Conte dovrebbe schierare Skriniar, anche se lo slovacco non è apparso in grandissime condizoni sia a Verona che nel finale contro i granata. Possibile che il tecnico faccia riposare de Vrij – è pronto infatti Ranocchia – mentre Bastoni è confermato sul centro-destra. A centrocampo, sulla corsia di destra dovrebbe rivedersi Candreva, mentre a sinistra permane un ballottaggio tra Biraghi e Young, quest’ultimo a segno proprio lunedì con il Torino. Brozovic e Gagliardini, complici gli infortuni di Sensi, Barella e Vecino, partiranno dall’inizio mentre Eriksen, in panchina contro i granata, potrebbe tornare in campo a discapito di Borja Valero, autore tutto sommato di una buona prova. In avanti, Lautaro Martinez è tornato al gol dopo sei partite di astinenza e dovrebbe spuntarla su Sanchez: il Toro farà coppia con Lukaku che, dopo il turno di riposo forzato per il problema alla schiena, tornerà a disposizione di Conte per il rush finale di campionato.

GUARDA I PRONOSTICI DI SASSUOLO-JUVENTUS

Author Image

Prossimo articolo

Loading...