Il derby di Madrid accende la diciassettesima giornata di Liga. Al Bernabeu, Carlo Ancelotti e i suoi ospitano l’Atletico del Cholo Simeone, galvanizzato dalla vittoria di Oporto che ha permesso ai Colchoneros di passare il girone e di approdare agli ottavi di finale di Champions. Andiamo a vedere l’andamento recente delle due squadre.

Vince Real Madrid2.05Pareggio3.30Vince Atletico Madrid3.25

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Domenica 12 dicembre 2021

Ora del calcio d’inizio? 21:00

Dove si gioca? Stadio Santiago Bernabeu (Madrid)

Canale TV? Dazn

Real Madrid-Atletico Madrid: presentazione della partita e pronostico

La vittoria contro l’Inter al Bernabeu – gol di Kroos e Asensio – ha confermato il primo posto nel girone al Real Madrid che attende di conoscere l’avversaria agli ottavi di finale. Prima del sorteggio – in programma lunedì alle ore 12 -, i Blancos sono però impegnati in un match che regala sempre emozioni: il derby con l’Atletico, infatti, illumina la 17° giornata di campionato, la terzultima di un girone d’andata ai limiti della perfezione per il Real. 12 vittorie, 3 pareggi e una sola sconfitta per la truppa di Ancelotti, che al momento comanda la Liga con 39 punti, 8 in più del Siviglia secondo (che però ha una partita in meno), 9 del Betis terzo e 10 sull’Atletico Madrid, al momento quarto ma con un match da recuperare rispetto alla capolista. I Blancos stanno vivendo un momento di forma brillante nonostante l’assenza della stella e leader della squadra, ossia Karim Benzema, fermo ai box per un problema fisico: ciononostante il francese resta in vetta alla classifica marcatori con 12 gol e 7 assist, davanti a Vinicius, che lo segue a ruota con 10 reti segnate per quello che è il miglior attacco della Liga con 37 gol.

Anche l’Atletico Madrid si presenterà al Bernabeu con una defezione importante perché nel corso dei primi minuti del match contro il Porto, Luis Suarez si è fatto male tanto da sedersi in panchina e scoppiare subito dopo in un pianto che denota la gravità dell’infortunio. Per l’Atletico è una perdita importante anche se i Colchoneros, quasi contro pronostico, sono riusciti a battere 3-1 il Porto (gol di Griezmann, Correa e De Paul) e a conquistare il passaggio agli ottavi di finale grazie al contemporaneo passo falso del Milan contro il Liverpool. L’Atletico, in campionato, sta soffrendo parecchio e mostrando qualche lacuna difensiva atipica per una squadra di Simeone: i 16 gol subiti rappresentano la sesta miglior difesa di Spagna, con lo stesso Real che ha fatto finora meglio (15) con una partita in più giocata. I Colchoneros sono reduci, tra l’altro, dal clamoroso KO interno contro il Maiorca: il gol di Cunha a 22′ dalla fine ha illuso l’Atleti perché Russo all’80’ ha trovato il pareggio, prima della rete dell’ex Real Kubo al 91′ che ha regalato la quarta vittoria stagionale ai maiorchini, imponendo la seconda sconfitta in campionato all’Atletico.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Entrambe segnano1.67Doppia chance X21.62Risultato esatto: 1-17.00

La partita nel dettaglio

Le ultime di formazione che arrivano da Madrid danno per convocabile Karim Benzema: il francese potrebbe anche giocare qualche scampolo di match ma è altamente probabile che Carlo Ancelotti, data la sua esperienza, decida di non rischiarlo anche perché Jovic finora ha fatto molto bene. Il serbo dovrebbe essere al centro dell’attacco e al suo fianco dovrebbero agire Junior Vinicius e uno tra Asensio e Rodrygo, mentre Hazard, rientrato in campo contro l’Inter, partirà inizialmente dalla panchina. L’unico vero indisponibile è Dani Ceballos, anche se l’ex Arsenal non è mai entrato appieno nelle rotazioni di Ancelotti: in mezzo al campo, al contrario, ci sarà il tridente “storico” composto da Modric, Casemiro e Kroos, quest’ultimo a segno contro l’Inter con una grande conclusione dal limite, un marchio di fabbrica del metronomo tedesco. In difesa, Carvajal e Mendy saranno i due esterni, mentre Eder Militao e Alaba comporranno il duo di centrali a protezione della porta occupata da Courtois.

Per quel che riguarda l’Atletico, invece, è certa l’assenza di Luis Suarez ma non saranno a disposizione del Cholo Simeone nemmeno Trippier e Savic. In difesa, pertanto, è probabile che venga adattato Kondogbia, assieme ad Hermoso e Felipe, a protezione del portiere che è ovviamente il titolarissimo Oblak. L’ex Real Llorente e Carrasco agiranno sulle due corsie del centrocampo a cinque, mentre De Paul, Koke e Lemar garantiscono quantità e qualità alla linea mediana del Cholo. Là davanti, Cunha sta trovando sempre più spazio ma il ballottaggio con Correa potrebbe premiare proprio l’argentino mentre Griezmann – 3 gol in campionato ma 2 nelle ultime 3 considerando anche la Champions – è il leader offensivo di una squadra che deve necessariamente vincere se vuole ambire al titolo.

 

Author Image

Prossimo articolo

Loading...