Ultima chance per il Milan per non dire addio all’Europa: i rossoneri, dopo il KO di Firenze, sono attesi dalla trasferta del Wanda Metropolitano contro l’Atletico Madrid. Per il Diavolo l’unico obiettivo è vincere per non essere già aritmeticamente fuori da tutto con una giornata d’anticipo.

Vince Atletico Madrid1.60Pareggio3.70Vince Milan2.55

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Mercoledì 24 novembre 2021

Ora del calcio d’inizio? 21:00

Dove si gioca? Wanda Metropolitano (Madrid)

Canale TV? Amazon Prime Video

Atletico Madrid-Milan: presentazione della partita e pronostico

Il pareggio contro il Porto ha permesso al Milan di ottenere il primo punto in Champions League, dopo tre sconfitte di fila tra Liverpool, Atletico Madrid e Porto all’andata. Il Diavolo si trova con le spalle al muro e una mission impossible. La situazione nel gruppo B è infatti decisamente complicata per i rossoneri, ultimi in graduatoria con un solo punto dopo 4 giornate anche se, con 180′ da giocare, sono ancora padroni del proprio destino quasi in toto. Il primo obiettivo, però, è vincere a Madrid contro l’Atletico per agganciare i colchoneros, al momento terzi nel girone con 4 punti, dietro alla sorpresa Porto, secondo a quota 5 mentre il Liverpool è già qualificato agli ottavi di finale con due giornate d’anticipo, avendo vinto nettamente (13 gol fatti, 5 subiti) le prime 4.

Il Milan è reduce da un tonfo importante in campionato sul campo della Fiorentina anche se, sul piano del gioco, i rossoneri hanno mostrato le solite trame. A pesare in negativo sono stati gli episodi, con Tatarusanu, Gabbia e Theo Hernandez protagonisti in negativo su tre dei quattro gol incassati da Vlahovic e compagni. Pioli si aspetta una reazione emotiva anche perché il passo falso del Napoli ha mantenuto i rossoneri in testa alla classifica, sebbene l’Inter sia risalita a -4 e le altre subito dietro abbiano guadagnato tre punti dal vertice. Il Milan è chiamato a vincere a Madrid contro un Atletico che finora non ha quasi mai brillato, tra campionato e Champions: dopo la sconfitta interna contro il Liverpool del 19 ottobre scorso, sono arrivati tre pareggi in Liga (contro Real Sociedad, Levante e Valencia) e due vittorie, contro Betis e Osasuna (1-0 con gol di Felipe proprio nel weekend) oltre al KO di Anfield contro i Reds. L’Atletico sembra aver perso anche la dote che maggiormente contraddistingue(va) le squadre di Simeone perché i 13 gol subiti in 13 giornate di Liga rappresentano la quarta miglior difesa, ben lontana da Siviglia (9) e Bilbao (8). Insomma, il Milan ha l’ultima grande chance e non ha alternative: in caso di sconfitta, infatti, Ibra e compagni sarebbero automaticamente e matematicamente eliminati anche dall’Europa League, indipendentemente dal risultato del match tra Liverpool e Porto.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Under 2.52.00X22.05Risultato esatto: 1-17.50

La partita nel dettaglio

Qualche problema di formazione per il Milan, in quanto Tomori dovrebbe dare forfait per un problema all’anca così come non saranno del match Rebic, Maignan e Calabria. In porta c’è Tatarusanu, chiamato al riscatto dopo l’errore grave sul primo gol della Fiorentina mentre Gabbia verrà sostituito da Romagnoli: l’ex Roma e Sampdoria farà da spalla a Kjaer, mentre Kalulu e Theo Hernandez saranno i due terzini titolari a tutta fascia. In mezzo al campo, c’è un ballottaggio tra Bennacer e Tonali con il primo favorito, mentre Kessié dovrebbe conservare il posto in mediana. Là davanti, Ibrahimovic potrebbe rifiatare e far spazio a Giroud, mentre sulla trequarti Pioli dovrebbe optare per il tridente tipo con Saelemaekers e Leao (a segno all’andata) sulle fasce, con Brahim Diaz, ex Real, ad agire da ’10’.

Il Cholo Simeone sorride a metà perché non potrà contare sullo squalificato Felipe ma l’UEFA ha accolto parzialmente il ricorso per Griezmann, la cui squalifica è stata dimezzata. Il francese completerà l’attacco con Correa e Suarez, mentre a centrocampo toccherà a Koke, De Paul e Ferreira Carrasco rimpolpare la mediana con Vrsaljko ad agire sulla corsia di destra. In difesa, l’assenza dell’ex Porto è molto pesante ma il tridente composto da Hermoso, Savic e Gimenez dovrebbe garantire il solito apporto roccioso, a protezione della porta occupata da Oblak, sempre molto valido come portiere nonostante una percentuale di parate inferiore rispetto agli anni passati. L’obiettivo del Milan è vendicare il KO dell’andata: la rete di Leao illuse i rossoneri perché Griezmann e Suarez (su rigore) completarono la rimonta. Ora al Milan serve una vittoria per sperare, altrimenti resterà solo il campionato.

Author Image

Prossimo articolo

Loading...