Seconda partita in campionato per il Monaco, che alla prima giornata ha rischiato grosso con il Reims pareggiando 2-2 dopo aver rimontato due gol di svantaggio. Il Metz, che non ha giocato settimana scorsa con il Paris Saint Germain, è al suo esordio stagionale.

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Domenica 30 agosto 2020

Ora del calcio d’inizio? 15:00

Dove si gioca? Stade Municipal Saint-Symphorien (Metz)

Canale TV: DAZN

Metz-Monaco: presentazione della partita e pronostico

E’ stato un esordio dai due volti quello del Monaco in Ligue 1. Brutto e in balia degli avversari per un tempo e poi più convincente nella seconda parte di gara, per un 2-2 finale che rende giustizia tutto sommato a quanto si è visto in campo. L’inizio è stato da incubo, con il Reims che ha colpito due volte nei primi 21 minuti con Dia e Touré. Sono stati i due difensori centrali, Disasi, acquistato proprio dallo Stade a luglio, e il 19enne Badiashile a suonare la carica e a evitare una sconfitta che avrebbe fatto iniziare in salita il nuovo campionato dopo i due deludenti piazzamenti delle due stagioni precedenti che hanno tenuto fuori dall’Europa il club del Principato, che vuole ritornare nelle zona di classifica più consone a quella che è la sua storia. Per raggiungere l’obiettivo è stato chiamato come condottiero Niko Kovac, ex allenatore del Bayern Monaco con cui ha vinto una Bundesliga nel 2019 ma che è stato anche esonerato nel corso della stagione che si è appena conclusa in maniera trionfale per il club bavarese con Hans-Dieter Flick che ha preso il suo posto in panchina.

Il Metz non è sceso in campo nella prima giornata perchè avrebbe dovuto affrontare il Paris Saint Germain, che però era impegnato nella finale di Champions League con lo stesso il Bayern Monaco, persa di misura con il gol segnato da un transalpino, Koman. Il match con i campioni di Francia, in programma allo Stadio dei Principi, verrà recuperato il prossimo 10 settembre dopo la pausa riservata alle Nazionali per la disputa degli incontri di Nations League. Per i granata si tratta dunque dell’esordio stagionale, al Municipal Saint-Semphorien che vedrà, così come su tutti i campi di Ligue 1, una presenza limitata di spettatori. Si tratta di un impianto abbastanza fortunato per il Monaco, che vi ha vinto 5 volte nelle ultime 6 occasioni in cui vi ha messo piede, compreso il precedente di Ligue 2 nel 2012. L’unica occasione senza vittoria tuttavia è l’ultima in ordine di tempo, circa un anno fa, con il Metz che si è imposto con un netto 3-0.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

La partita nel dettaglio

Habib Diallo, reduce da una stagione più che positiva condita da 12 gol, è anche il pezzo pregiato del Metz nel mercato e il club transalpino pare stia entrando nell’ordine delle idee di cedere il bomber senegalese, nel mirino del Tottenham di Josè Mourinho. E’ probabile che in attesa della definizione del suo futuro venga tenuto fuori per questa partita e il candidato per sostituirlo al centro dell’attacco è Niane, con Boulaya e Vagner ai suoi lati per completare il tridente. Gli altri due assenti, entrambi nel infortunio, sono Cabit e N’Doram. A centrocampo i tre prescelti dovrebbero essere Pajot, Angban e Maiga, con Centonze, Bronn, Boye e Udol che sono i quattro dietro deputati alla protezione della porta difesa dall’algerino Oukidja.

La buona notizia per Kovac è che Fabregas, Jovetic e Pellegri hanno ripreso ad allenarsi con il resto del gruppo. Resta da capire se saranno in condizione da essere almeno convocati per la trasferta di Metz e comunque al massimo potranno andare in panchina. Quanto alla formazione titolare, Kovac sembra orientato a confermare lo stesso undici che ha affrontato il Reims, con Lecomte tra i pali, Aguilar, Disasi, Badiashile e Ballo Touré in difesa. A centrocampo Golovin, nonostante non abbia brillato nell’ultima uscita e sia stato sostituito da Aholou, dovrebbe godere di un’altra chance, con Fofana e Tchouameni a completare il reparto. Al centro dell’attacco c’è Ben Yedder, ancora alla ricerca del primo gol stagionale. Il bomber francotunisino sarà coadiuvato sugli esterni da Onyekuru e Martins.

GUARDA IL PRONOSTICO DI STRASBURGO-NIZZA

Author Image

Prossimo articolo

Loading...