Il posticipo della prima giornata del campionato inglese che si appresta a partire è subito uno dei più attesi, i nuovi Spurs di Espirito Santo contro i Citizens di Guardiola. Al centro di un intrigo di mercato riguardante Kane, le due compagini dovranno subito affilare le armi per una partita che mette in palio punti pesanti, nonostante le assenze che colpiscono entrambe le squadre.

Vince Tottenham5.00Pareggio3.75Vince Manchester City1.57

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Domenica 15 agosto 2021

Ora del calcio d’inizio? 17:30

Dove si gioca? Tottenham Hotspur Stadium (Londra)

Canale TV: Sky Sport

Tottenham-Manchester City: presentazione della partita e pronostico

Un radicale cambio di rotta. Questo ha deciso il Chairman Daniel Levy, dopo che il Tottenham ha concluso una delle peggiori stagioni sotto la sua gestione nello scorso campionato. Gli Spurs hanno chiuso al settimo posto, addirittura 24 i punti di distacco dal City campione, una qualificazione alla Conference League raggiunta che potrebbe essere più un peso che altro. Allontanato Mourinho, dopo il regno ad interim di Ryan Mason, è arrivato Nuno Espirito Santo, propositivo tecnico portoghese che ha fatto ben giocare una squadra tradizionalmente arcigna come Il Wolverhampton. È la prima grande occasione per lui in una squadra che rimane zeppa di campioni, dato che in questa finestra di mercato è stato ceduto solo Lamela, mentre sono arrivati i “bergamaschi” Gollini e Romero insieme a Gil, veloce ala spagnola. Uno dei pochi lati positivi del Tottenham 20/21 è stato l’ottimo contributo dell’attacco, 68 gol segnati, una caratteristica che ben si sposa con le idee dell’allenatore, il quale però non è ancora sicuro delle intenzioni di Kane. Due pareggi e tre vittorie per gli Spurs nel pre-campionato, due successi per 2-0 negli ultimi due precedenti in casa contro Guardiola.

Il Manchester City campione d’Inghilterra si prepara a una nuova stagione in cui vorrà anzitutto difendere il proprio titolo, per poi finalmente puntare alla Champions League che ancora manca a Pep Guardiola per chiudere il cerchio. I Citizens hanno dominato la scorsa Premier: 86 punti, + 12 sulla seconda, miglior attacco con oltre 80 gol fatti e miglior difesa con solo 32 reti subite. Eppure è mancata la ciliegina sulla torta, quella Coppa dei Campioni andata al Chelsea in una partita in cui i mancuniani apparivano i favoriti. Gli Sky Blues ripartono da Jack Grealish, l’unico vero colpo di mercato da 100 milioni di sterline, salutando Sergio Aguero, passato dopo tanti anni di militanza al Barcellona. Certo, le voci di un’offerta mostruosa da 150 milioni di euro per Kane si sono rincorse fin dal primo giorno di mercato, si è scritto che il giocatore voleva cambiare aria, ma per ora nulla è cambiato, e il centravanti giocherà questa partita con la maglia dei londinesi. Tre vittorie per il City nelle amichevoli, ma contro squadre di caratura decisamente inferiore, mentre al primo impegno ufficiale, valevole per il Community Shield, è stato il Leicester ha imporsi per 1-0.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Entrambe segnano1.70Over 3.52.70Risultato esatto: 2-214.00

La partita nel dettaglio

Passiamo alle formazioni, partendo dal 4-2-3-1 del Tottenham. Il capitano Hugo Lloris giocherà in porta, solo panchina quindi per l’atalantino Gollini. A proposito di atalantini, anche Romero salterà l’impegno per un colpo al ginocchio, e così saranno Eric Dier e Davinson Sanchez i due centrali, con lo spagnolo Reguilon e l’inglese di origini congolesi Tanganga schierati in fascia. La sorpresa della Danimarca Hojbjerg a centrocampo, con Giovani Lo Celso in vantaggio sul giovane Skipp ad affiancarlo, sulla trequarti, invece, l’enorme talento di Dele Alli. Con Bryan Gil da poco tornato dai Giochi di Tokyo, è logico pensare che i due esterni di fascia siano l’olandese Bergwijn e l’esperto brasiliano Lucas Moura, a supporto dell’unica punta Son Heung-Min, già decisivo nelle prime amichevoli. Il chiacchierato Kane dovrebbe invece partite dalla panchina, dato che ha iniziato a lavorare col gruppo da troppo poco tempo.

Classico 4-3-3 per il Manchester City, e tanti problemi di formazione per Guardiola. Ederson, pur tornato non da molto dalla Copa America, è favorito su Steffen per un posto tra i pali. Diverse le assenze in difesa: Laporte è stato in contatto con un positivo, Walker e Stones non sono ancora nella forma ottimale, e così ci saranno i giovani Ruben Dias e Nathan Aké in difesa, con l’altro portoghese Joao Cancelo e Benjamin Mendy in fascia. A centrocampo De Bruyne è ancora indisponibile, e così Fernandinho e Gundogan appaiono certi di un posto da titolare, qualche dubbio in più per Rodri, reduce dai Giochi, ma Bernardo Silva è pronto a subentrare. Nessuna pace anche in attacco, con Foden infortunato e la coppia Sterling/Gabriel Jesus ancora senza minutaggio, perciò Guardiola dovrebbe optare su Ferran Torres falso nueve, coadiuvato dall’algerino Mahrez e dall’acclamato Grealish, al debutto con la sua nuova maglia.

Author Image

Prossimo articolo

Loading...