Nella ventunesima giornata del campionato inglese l’Arsenal di Arteta ospita in casa l’inarrestabile City di Guardiola. I Gunners, in un ottimo momento della loro stagione, si sono dovuti fermare per il rinvio dell’ultima partita prevista contro i Wolves, mentre i Citizens a suon di tre punti hanno messo parecchio distacco tra loro e gli inseguitori.

Vince Arsenal5.50Pareggio4.20Vince Manchester City1.47

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Sabato 1 gennaio 2022

Ora del calcio d’inizio? 13:30

Dove si gioca? Emirates Stadium (Londra)

Canale TV? Sky Sport Uno

Arsenal-Manchester City: presentazione della partita e pronostico

L’Arsenal spera di iniziare l’anno nuovo come aveva finito quello vecchio, ovvero vincendo e convincendo. Il rinvio dell’ultima partita del 2021 contro il Wolverhampton, attanagliato dalle troppe positività, ha concesso qualche giorno di riposo in più ai biancorossi, preparatisi al meglio per il big match di sabato. La squadra veniva da cinque vittorie consecutive, quattro se consideriamo solo la Premier League, l’ultima delle quali avvenuta con un rotondo 0-5 in casa del Norwich City, fanalino di coda della classifica. A proposito di questo, i Gunners al momento sono quarti con trentacinque punti, nell’ultima posizione valida per ottenere l’accesso diretto in Champions League. I successi recenti hanno fatto aumentare il loro distacco sui rivali cittadini del West Ham, ma il Tottenham di Conte e lo United di Rangnick restano in agguato. Arteta punta alla vittoria sfruttando l’impermeabilità della sua squadra in casa: in campionato, dopo la caduta alla seconda giornata con il Chelsea, ne ha vinte sei e pareggiata una, un conto che arriva rispettivamente a dieci e una aggiungendoci anche la Coppa di Lega. Sarebbe un segnale di buon auspicio, se non fosse che il Manchester City è stato la vera bestia nera dell’Arsenal negli ultimi anni, poiché dal tardo 2017 a oggi i Gunners hanno perso undici delle dodici partite giocate contro i rivali odierni.

Il Manchester City ha messo la freccia e ha allungato su tutti. Il lungo filotto di risultati positivi ottenuti nell’ultimo mese aveva già messo in crisi le avversarie, ma il divario si è decisamente acuito nell’ultima giornata di campionato. Con un colpo di classe di Phil Foden i Citizens hanno infatti neutralizzato il Brentford, 0-1 a Londra, mentre il Chelsea veniva raggiunto all’ultimo dal Brighton e il Liverpool, pur con una partita in meno, addirittura cadeva contro il Leicester. Insomma, Guardiola sembra avviarsi verso quarto titolo inglese, visto che al momento i suoi uomini hanno cinquanta punti, otto in più dei Blues e nove in più dei Reds. A contribuire a una fantastica serie di dieci successi consecutivi in Premier ovviamente il funzionamento eccelso dei due reparti, visto che il City ha il reparto offensivo più prolifico del torneo con cinquantuno gol fatti e una difesa d’acciaio con solo dodici gol subiti, forte di quattro clean sheet nelle ultime cinque giornate. Giocare in casa o in trasferta non sembra cambiare qualcosa per De Bruyne e compagni, che dopo aver perso 1-0 con il Tottenham alla prima di campionato hanno praticamente solo vinto, a parte un 2-2 ad Anfield che per come è stato raggiunto non si può certo definire un’occasione persa. Ricordiamo infine come all’andata finì 5-0 per il City, autore di una partita pressoché perfetta.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Over 3.52.20Vince Manchester City + Goal2.65Risultato esatto: 1-310.00

La partita nel dettaglio

Passando alle formazioni, 4-2-3-1 per Arteta. L’Arsenal dovrebbe confermare per larga parte la formazione che ha battuto il Norwich, malgrado rimanga qualche incertezza per via della situazione Covid legata a Tomiyasu, Soares e Chambers, tutti i terzini destri. Se nessuno di loro dovesse recuperare verrà adattato White, con Holding e Gabriel al centro e Tierney sulla sinistra. In mezzo al campo Thomas Partey dovrebbe riuscire a giocare la sua ultima partita prima di aggregarsi al Ghana per la Coppa d’Africa, insieme a lui Xhaka e Odegaard in posizione di trequartista. Scalpita Smith-Rowe, ma il resto dell’attacco dovrebbe essere composto da Martinelli, Saka e Lacazette, tutti in gran forma ultimamente.

Guardiola risponde con il suo classico 4-3-3. Problemi solamente in difesa per il City, che dovrà fare a meno di Walker, Stones e dello squalificato Mendy. Perciò, davanti a Ederson a difendere i pali, ci saranno Laporte a Aké in centro, con Zinchenko e Cancelo ad agire sugli esterni. Rimane indisponibile Rodri a centrocampo, e così Gundogan potrebbe far riposare Silva, completando il reparto insieme ai fondamentali Fernandinho e De Bruyne. In attacco Grealish e Gabriel Jesus sono leggermente favoriti su Sterling e Mahrez, la punta mobile è Foden, autore del gol decisivo mercoledì sera a Brentford.

Author Image

Prossimo articolo

Loading...