Mancano quattro giornate alla fine della Premier League e Liverpool e Tottenham, che si affrontano nel weekend, sono ancora in lotta per i rispettivi obiettivi. Klopp sogna il sorpasso al City e la vittoria della Champions, Conte e gli Spurs lotteranno fino alla fine con l’Arsenal per il quarto posto che vale l’accesso alla fase a gironi della prossima edizione della Coppa dalle grandi orecchie.

Vince Liverpool1.40Pareggio4.40Vince Tottenham6.50

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Sabato 7 maggio 2022

Ora del calcio d’inizio? 20:45

Dove si gioca? Anfield Road (Liverpool)

Canale TV: Sky Sport Uno

Liverpool-Tottenham: presentazione della partita e pronostico

Il rendimento del Liverpool nel 2022 è decisamente impressionante: l’unica sconfitta dell’anno solare è arrivata contro l’Inter in Champions League in un match che ha visto i Reds dominare, colpire tre pali e creare tantissime occasioni. Nonostante la sconfitta, Salah e compagni hanno passato il turno e sono giunti poi in finale di Champions, battendo Benfica e Villarreal. I Reds sono in corsa per vincere, oltre alla Carabao Cup, anche l’FA Cup, la Premier e la Champions. Un’impresa che, se centrata, sarebbe storica, dato che nessuna squadra inglese ci è mai riuscita. Il Liverpool ha vinto le ultime dodici partite interne in Premier League e nelle ultime 9 totali non ha subito gol. Ma, nonostante ciò, il City è avanti di un punto che potrebbe essere anche decisivo se entrambe avranno lo stesso rendimento. Ecco perché Klopp spera che le energie fisiche e mentali del match con il Villarreal – sotto 2-0 all’intervallo, i Reds hanno ribaltato l’incontro vincendo 3-2 – siano già state assorbite perché la sfida col Tottenham è decisiva ed è vietato sbagliare.

Il Tottenham di Conte sta alternando prestazioni convincenti con altre meno brillanti: nelle ultime tre trasferte non ha subito gol – fuori casa ha perso una sola volta negli ultimi due mesi – ma i quattro punti racimolati nelle ultime tre partite complessive hanno rallentato la corsa degli Spurs, scavalcati e distanziati dall’Arsenal di Arteta che, con tre vittorie di fila, hanno conquistato per il momento il quarto posto. I Gunners hanno 63 punti, due in più del Tottenham quando nel prossimo turno di campionato c’è lo scontro diretto che potrebbe dire tanto. L’Arsenal sfiderà nel weekend il Leeds con l’obiettivo di allungare ma Conte, che ha già battuto il City di Guardiola, sa come ingabbiare avversari anche più quotati. All’andata, 18° giornata di campionato il 19 dicembre, terminò 2-2 con gol iniziale di Kane e pareggio prima dell’intervallo di Diogo Jota. Nella ripresa, al 69′ Robertson regalò il vantaggio ai Reds ma Son, cinque minuti più tardi, fissò il risultato sul 2-2. Anche per questo è lecito attendersi 90′ ad alta intensità con spettacolo garantito anche perché un pareggio sarebbe un epilogo negativo per entrambe nel caso in cui Manchester City e Arsenal dovessero ottenere i tre punti.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Liverpool primo tempo1.90Vince Liverpool + Goal2.75Risultato esatto: 2-18.00

La partita nel dettaglio

Per quel che concerne le probabili formazioni, Jurgen Klopp ha un solo dubbio di formazione che riguarda Roberto Firmino: il brasiliano ex Hoffenheim non è al meglio e potrebbe anche non essere convocato o, al massimo, finire in panchina. Là davanti, come al solito, toccherà a Salah e Mané, con Luis Diaz, il cui impatto col Villarreal è stato devastante, che potrebbe scalzare Diogo Jota e prendersi una maglia da titolare. A centrocampo, invece, Klopp ha trovato il tridente perfetto con Thiago Alcantara, Fabinho ed Henderson, mentre Keita e Milner sono opzioni per il finale di gara. Robertson e Alexander Arnold sono i due terzini, Van Dijk e Matip i centrali a protezione della porta occupata da Alisson.

Antonio Conte, invece, ha più di un problema perché per il match contro il Liverpool non saranno a disposizione Doherty, Reguilon e Skipp, tutti out per problemi fisici. In porta c’è l’esperto Lloris, mentre la difesa a tre è composta da Romero, Dier e Davies. Emerson Royal e Sessegnon agiranno sulle due fasce di un centrocampo a quattro che vede in cabina di regia Hojbjerg affiancato da Bentancur. In avanti, oltre al duo magico Kane-Son c’è Kulusevski, il cui impatto nel mondo Tottenham è stato determinante tra gol e assist per i compagni. Lo stesso Conte ha garantito che il riscatto è ufficioso ma al momento la priorità è centrare la Champions League, traguardo complicato ma ancora possibile. Ad Anfield ci si aspetta 90′ di pura adrenalina, pane quotidiano per il tecnico ex Inter e Juventus.

Author Image

Prossimo articolo

Loading...