Leicester-Liverpool: presentazione della partita e pronostico

Nel Boxing Day di Premier League c’è il confronto tra le prime due della classe, anche se il divario è già molto importante: il Liverpool, fresco di titolo di campione del mondo per club, ha infatti 10 punti di vantaggio sulle Foxes e anche una partita da recuperare.

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Giovedì 26 dicembre 2019

Ora del calcio d’inizio? 21:00

Dove si gioca? King Power Stadium (Leicester)

Canale televisivo: Sky Sport

Il rientro in patria dopo la conquista del Mondiale per Club, mette subito a dura prova il Liverpool che alla prima da campione del mondo deve recarsi al King Power Stadium per fare visita al Leicester, la prima inseguitrice di un campionato che fino adesso è saldamente in mano alla formazione di Jurgen Klopp, che comanda con 49 punti in 17 partite, frutto di 16 vittorie e un solo pareggio. Le Foxes sono staccate di 10 punti e hanno anche una partita in più, avendo perso nell’ultimo turno contro il Manchester City che grazie a questo successo si è avvicinatoin classifica portandosi a un solo punto di disanza.

C’è un Leicester affamato di riscatto sulla strada del Liverpool e se nemmeno l’undici di Brendan Rodgers, in passato tecnico degli stessi campioni del mondo attuali, dovesse fermare la capolista, il pericolo di vedere un campionato già “ucciso” prima ancora di gennaio sarebbe molto concreto. La speranza di mezza Inghilterra è che i Reds non abbiano ancora digerito lo spumante dopo essersi fregiati dell’ennesimo titolo in un’annata trionfale. Nella settimana di Doha l’eroe ha un nome ed è quello di Roberto Firmino, decisivo sia nella semifinale con il Monterrey che nella finale contro il Flamengo realizzando il gol vittoria nei tempi supplementari.

Leicester-Liverpool: presentazione della partita e pronostico

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

La partita nel dettaglio

La sconfitta dell’Etihad Stadium con il Manchester City non ha ridimensionato più di tanto il Leicester, uscito dal campo a testa alta nonostante il risultato negativo e con la consapevolezza di aver messo paura a un avversario più quotato sbloccando anche per primo la partita con il diciassettesimo gol in 18 partite di Jamie Vardy, sempre più capocannoniere della Premier League, per poi crollare alla distanza sotto i colpo di un avversario oggettivamente più forte. Per questo motivo Rodgers non dovrebbe cambiare troppe cose nello schieramento di partenza per provare a fermare la marcia inarrestabile della sua ex squadra. Anzi, gli undici di partenza potrebbero essere anche gli stessi e nel caso di avrebbe un 4-1-4-1 con Schmeichel tra i pali, Pereyra, Evans, Soyuncu e Chilwell a comporre il quartetto difensivo, protetto dal nigeriano Ndidi che è il deputato a fare legna in mezzo al campo. Un po’ più avanzati agiranno Tielemans e Maddison, con Perez e Barnes sugli esterni e ovviamente Vardy a fare da centro boa. Sue le due reti dell’ultimo successo, il 2 febbraio 2016, del Leicester sul Liverpool in campionato, risalente all’anno dello storico titolo con Claudio Ranieri in panchina.

Nel Liverpool ci sono un po’ di defezioni a centrocampo, perchè oltre a quelle di Fabinho e Wijnaldum, che difficilmente riuscirà a recuperare per questa super sfida, si è aggiunta anche quella di Oxlade-Chamberlain, che si è infortunato durante la finale iridata con il Flamengo. Per prendere il suo posto c’è il ballottaggio tra Lallana e Milner, il jolly che va bene per tutte le stagioni. Per il resto la formazione dovrebbe ricalcare quella che ha trionfato a Doha, con il classico 4-3-3 che comprende in porta il brasiliano Alisson, con Alexander-Arnold e Robertson pronti a fare le frecce sulle corsie laterali e Van Dijk e Gomez come coppia centrale. A centrocampo, le altre due maglie sono del capitano Henderson e di Naby Keita, mentre in attacco è tutto in mano ai tre tenori Salah, Manè e Firmino, che spera di continuare sull’onda dell’entusiasmo dopo la settimana vissuta da grande protagonista a Doha.

Author Image

Prossimo articolo

Loading...