La Juventus chiude la fase a gironi di Champions League ospitando il Malmoe: l’obiettivo è vincere e sperare in un passo falso del Chelsea a San Pietroburgo contro lo Zenit

Vince Juventus1.16Pareggio6.00Vince Malmoe12.00

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Mercoledì 8 dicembre 2021

Ora del calcio d’inizio? 18:45

Dove si gioca? Allianz Stadium (Torino)

Canale TV: Sky Sport Uno

Juventus-Malmoe: presentazione della partita e pronostico

Analizzando i risultati recenti, questo è un buon momento di forma per la Juventus: i bianconeri non stanno brillando sotto il profilo del gioco ma la vittoria contro il Genoa in campionato è la sesta nelle ultime otto partite giocate, con due gol incassati nelle sei vittorie ottenute, cinque delle quali terminate con un clean sheet. La difesa è migliorata ma le due sconfitte ravvicinate contro Chelsea (4-0) e Atalanta (1-0) hanno evidenziato i problemi di una squadra che, al momento, non può competere in Serie A con le prime quattro, tanto che il quarto posto è distante 7 punti. Il KO di Londra contro il Chelsea, tra l’altro, ha permesso alla squadra di Tuchel di agganciare la Juve a 12 punti ma di sopravanzarla per numero di gol segnati negli scontri diretti. Un vantaggio considerevole quando mancano 90′ alla fine della fase a gironi.

Nel caso in cui Juventus e Chelsea dovessero infatti ottenere lo stesso risultato al termine dell’ultima partita, a chiudere il testa sarebbe il Chelsea mentre ai bianconeri spetterebbe il secondo posto che regalerebbe potenziali incroci da brividi (Liverpool, Manchester City e Bayern Monaco sono già certi del primo posto) già agli ottavi di finale. L’obiettivo di Allegri e dei giocatori è quindi duplice: vincere in casa contro il Malmoe nell’ultima giornata e sperare che il Chelsea non faccia altrettanto con lo Zenit a San Pietroburgo anche se i russi sono già certi dell’approdo in Europa League. Il Malmo, infatti, è ultimo nel girone con un punto, conquistato proprio contro lo Zenit, a fronte di 4 sconfitte nelle precedenti partite. Gli svedesi però sono galvanizzati dalla vittoria del titolo, arrivata nonostante lo 0-0 contro l’Halmstad. Le sole 5 sconfitte in 30 partite hanno regalato il 22° scudetto della loro storia, un motivo in più per arrivare a Torino e cercare di onorare la manifestazione fino all’ultimo, detto che già alla vigilia il Malmoe era considerata la cenerentola del girone.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Under 3.51.57Vince Juventus + No Goal1.75Risultato esatto: 2-05.75

La partita nel dettaglio

Max Allegri potrebbe adottare un po’ di turnover, considerando le tante sfide ravvicinate e quelle che mancano da qui alla fine del 2021. In porta c’è Szczesny mentre in difesa potrebbe rivedersi Bonucci al fianco di De Ligt o addirittura Rugani, con il giovanissimo De Winter (classe 2002) che dovrebbe esordire dall’inizio sulla destra, mentre a sinista c’è Alex Sandro. Arthur e Rabiot potrebbero invece dividersi la zona mediana del centrocampo, con Locatelli o Bentancur a giocarsi l’altro posto in mezzo al campo, mentre Kulusveski dovrebbe avere una chance dall’inizio. In avanti, invece, Dybala è in fiducia e sarà riconfermato mentre al suo fianco c’è un ballottaggio tra Morata – in difficoltà e reduce dallo screzio con Allegri dopo la sostituzione contro il Genoa – e Kean, con il secondo leggermente favorito sullo spagnolo.

4-3-3 classico per Westerberg che punterà su Dahlin in porta e la difesa composta da Moisander, Brorsson, Ahmedhodzic e e Lindman. In mezzo al campo, Bolin fa da regista e guardiano mentre Lewicki e Larsson sono le due mezzali alle quali è richiesto tanto sacrificio ma anche qualche sortita offensiva per dar manforte al reparto avanzato. I tre attaccanti dovrebbero essere Rieks, Birmancevic e Avdic anche se il bomber Colak (14 gol in campionato) potrebbe poi ritrovare la titolarità dopo quattro partite di assenza in campionato. Nelle ultime tre partite giocate, lo score è stato di tre vittorie per la Juventus con un totale di 7 gol segnati e zero subiti. Gli svedesi cercano il primo centro europeo contro i bianconeri e di aggiungere altre reti all’unica finora segnata da Rieks contro lo Zenit nella quinta giornata.

Author Image

Prossimo articolo

Loading...