Sono l’Eintracht Francoforte e i Rangers di Glasgow a giocarsi la vittoria dell’Europa League nella finale di Siviglia. Una finale inattesa, tra due squadre che hanno conquistato nella loro storia solamente un titolo internazionale a testa. 

Vince Eintracht2.20Pareggio3.25Vince Rangers3.00

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Mercoledì 18 maggio 2022

Ora del calcio d’inizio? 21:00

Dove si gioca? Sanchez Pizjuan (Siviglia)

Canale TV: Sky Sport 1, Dazn

Eintracht-Rangers: presentazione della partita e pronostico

La finale che non ti aspetti. A contendersi l’edizione 2021/2022 dell’Europa League sono due squadre che alla vigilia erano considerate al massimo delle outsider, che nel corso della competizione si sono fatte largo eliminando anche avversari illustri e ora si trovano di fronte al Sanchez Pizjuan nell’atto conclusivo, a contendersi un trofeo che arricchirebbe in maniera consistente la bacheca sia dell’una che dell’altra formazione. Eintracht Francoforte e Rangers Glasgow infatti nella loro storia hanno conquistato un solo titolo internazionale a testa, con i tedeschi che si sono aggiudicati quella che una volta veniva chiamata Coppa UEFA nel 1980, mentre 8 anni prima gli scozzesi avevano alzato la Coppa delle Coppe, trofeo che poi non è più esistito con l’inizio del terzo millennio.

I Rangers nel cammino che li ha portati in finale hanno già eliminato due formazioni tedesche, compiendo una grande impresa  ai sedicesimi di finale estromettendo una delle favorite alla vittoria finale, vale a dire il Borussia Dortmund, mentre in semifinale l’undici di Giovanni van Bronckhorst ha avuto ragione del Lipsia (giustiziere ai quarti dell’Atalanta), con la sconfitta per 1-2 dell’andata che è stata rimontata all’Ibrox Stadium, 3-1, con rete decisiva di Lundstram a una manciata di minuti dalla conclusione di un doppio confronto molto avvincente. Lo scalpo più eccellente che vanta l’Eintracht Francoforte nel suo percorso, ancora privo di sconfitte, si chiama senza dubbio Barcellona, estromesso ai quarti di finale con la partita perfetta del Camp Nou, dove i biancorossoneri si erano trovati in vantaggio addirittura per 3-0, prima di alzare il piede dall’acceleratore e prendere due gol nei minuti di recupero, che non sono bastati tuttavia ai catalani per pareggiare l’1-1 dell’andata. Ancora più in discesa la semifinale con il West Ham, sconfitto sia all’andata in Inghilterra per 2-1 che al ritorno al Deutsche Bank Park sempre di misura ma per 1-0.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Rangers alza coppa2.10Doppia chance X21.55Risultato esatto: 1-1

La partita nel dettaglio

L’Eintracht ha appena chiuso la Bundesliga in undicesima posizione e dunque si gioca davvero tutto in questa partita. Tutto o niente dopo i 90 minuti (o forse anche di più) del Pizjuan, perchè in caso di vittoria si ritroverebbe testa di serie nella prossima Champions League, mentre in caso di sconfitta guarderebbe le coppe dalla televisione nella prossima stagione. Oliver Glasner deve fare a meno di alcune pedine importanti, prima fra tutte il difensore Martin Hinteregger, fermo per problemi alla coscia. Fuori causa anche Ramaj, Ndicka e Da Costa. A comporre il consueto 3-4-2-1 dovrebbero essere Trapp tra i pali Toure, Ndicka, che ha smaltito i problemi muscolari, e Tuta in difesa, Knauff, Sow, Rode e Kostic a centrocampo, mentre a supporto dell’unica punta Borre ci saranno Kamada e Hauge, che a fine stagione verrà riscattato dal Milan.

I Rangers, che si sono piazzati alle spalle dei cugini del Celtic per 4 punti in Scottish Premier League, non riuscendo a difendere il titolo conquistato la passata stagione sotto la guida di Steven Gerrard, che poi ha ceduto il testimone a van Bronckhorst lo scorso novembre per accomodarsi sulla panchina dell’Aston Villa, sarebbero comunque già qualificati in Champions League, ma vincendo l’Europa League eviterebbero i turni preliminari. L’uomo di punta è il capitano James Henry Tavernier, che di professione fa il terzino di spinta destro ma che è il capocannoniere della competizione con 7 reti già all’attivo. Con lui saranno Goldson, Bassey,  e Barisic a proteggere la porta di McGregor, con Kamara, Lundstram e Jack a centrocampo e il tridente che vede Kent, Aribo e Wright.

Author Image

Prossimo articolo

Loading...