Nella dodicesima giornata della Premier League il Chelsea primo in Inghilterra ospitano i rivali del Manchester United. L’imminente arrivo di Rangnick potrebbe dare nuova linfa ai Red Devils, alle prese con dei risultati disastrosi nelle ultime giornate, dall’altra parte i Blues puntano a confermarsi grazie all’esperienza di Tuchel.

Vince Chelsea1.53Pareggio3.90Vince Manchester United5.25

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Domenica 28 novembre 2021

Ora del calcio d’inizio? 17:30

Dove si gioca? Stamford Bridge (Londra)

Canale TV? Sky Sport Football

Chelsea-Manchester United: presentazione della partita e pronostico

Thomas Tuchel sta guidando il Chelsea a un’altra grande stagione. Dopo la Champions League vinta l’anno scorso, i Blues stanno continuando il loro dominio in patria e non solo, come testimonia il risultato di martedì. Nello scontro per il primo posto nel girone in Europa, i londinesi hanno ribaltato la Juventus con un 4-0 che non ammette repliche, una vittoria che con tutta probabilità consentirà loro un sorteggio più agevole nella fase successiva. In Premier il Chelsea è primo in classifica con ventinove punti, tre in più del Manchester City primo inseguitore. A giustificare lo straordinario ruolino di marcia dei Blues sono i numeri: trenta gol fatti, secondo miglior attacco del torneo con una media di 2.5 gol a partita, appena quattro subiti, nettamente la miglior difesa, traguardo raggiunto accumulando svariati clean sheet. Quattro successi su sei per il Chelsea a Stamford Bridge in campionato, in generale i padroni di casa sono imbattuti da ben dieci partite, considerando tutte le competizioni, nelle quali hanno ottenuto nove vittorie e un pareggio. Uno dei grandi meriti di Tuchel è stato quello di essere riuscito ad infilare questa lunga striscia di successi senza Romelu Lukaku, tornato in panchina contro la Juve dopo poco più di un mese di assenza. Il bomber belga, a secco da metà settembre, è però ora pronto a ripartire.

Il Manchester United ha deciso per il cambio in panchina, dopo un brutto inizio di stagione. È stato e sarà un colpo durissimo per le finanze dei Red Devils l’esonero di Solskjaer, poiché l’ormai ex allenatore aveva rinnovato a luglio il suo contratto fino al 2024, e la sua cacciata preventiva certifica un fallimento in fase di progettazione. Lo United martedì ha vinto 0-2 sul campo del Villarreal garantendosi il passaggio del turno in Champions, grazie alla guida in panchina della bandiera Carrick, soluzione tappabuchi per preparare l’arrivo di Rangnick. Il tecnico-manager tedesco, ex RB Lipsia ora dirigente della Lokomotiv Mosca, è pronto ad accettare questa nuova sfida, portando lo United in una nuova era. Per ora i mancuniani hanno appena diciassette punti, meno dodici dalla vetta, con venti gol fatti e ventuno subiti: di fatto, escludendo le ultime due Norwich e Newcastle, nessuna difesa è stata più perforata rispetto a quella dello United. In campionato la squadra ha fatto registrare due vittorie consecutive solo una volta, tra agosto e settembre, senza mai più ripetersi, ottenendo appena una vittoria nelle ultime sette, condita da un pareggio e cinque sconfitte. Se non altro la squadra ha fatto più punti fuori casa che all’Old Trafford (dieci contro sette), e non perde a Stamford Bridge da tre anni.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Over 2.51.67Parziale/Finale Chelsea/Chelsea2.38Risultato esatto: 2-18.50

La partita nel dettaglio

Passando alle formazioni, 3-4-2-1 per il Chelsea. Tuchel schiera Mendy in porta, protetto dal trio difensivo composto da Rudiger, Thiago Silva e Chalobah, in gol contro la Juve nella sfida di Champions. A centrocampo, oltre al solito Kovacic, mancherà per un infortunio al ginocchio anche Kante, e così saranno Loftus-Cheek e l’azzurro Jorginho i titolari, affiancati sulle fasce da Reece James e Marcos Alonso, sostituto naturale dell’indisponibile Chilwell. Sulla trequarti Mason Mount e Christian Pulisic supporteranno il tedesco Timo Werner, subentrato e a segno martedì. Lukaku con tutta probabilità dovrà invece iniziare la partita dalla panchina.

Il Manchester United risponde con un 4-2-3-1. Carrick parte da De Gea a difendere i pali, al centro della difesa agiranno Bailly e Lindelof, scelte obbligate viste la squalifica di Maguire e l’infortunio di Varane. Sugli esterni bassi Wan-Bissaka e Luke Shaw, il centrocampo, ancora privo di Pogba, vedrà l’impiego di due incontristi come McTominay e Fred. La trequarti vedrà il fantasista portoghese Bruno Fernandes in mezzo, supportato dall’ex Inter Alex Telles e dal totem Cristiano Ronaldo. L’unica punta dovrebbe essere Edinson Cavani, il fuoriclasse uruguaiano sulla via del recupero dopo l’infortunio che lo ha colpito al tendine facendogli saltare diverse partite.

Author Image

Prossimo articolo

Loading...