Sfida che potrebbe essere decisiva quella di Bruxelles per il Belgio, che in caso di vittoria potrebbe andare alla Final Four con un turno di anticipo se la Danimarca non dovesse battere l’Islanda. L’Inghilterra deve cercare almeno di non perdere per rimanere in corsa fino all’ultima giornata.

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Domenica 15 novembre 2020

Ora del calcio d’inizio? 20:45

Dove si gioca? Re Baldovino (Bruxelles)

Belgio-Inghilterra: presentazione della partita e pronostico

Siamo entrati nella fase decisiva del Gruppo 2 di Nations League, che vede tre nazionali ancora in lizza per conquistare il posto che vale la Final Four di Nations League, con l’Islanda malinconicamente ultima ancora ferma a zero punti che da tempo ormai è rassegnata alla retrocessione nella seconda lega. Il Belgio, che comanda la graduatoria con 9 punti, è il grande favorito dovendo disputare entrambi gli scontri diretti in casa prima contro l’Inghilterra e successivamente contro la Danimarca all’ultima giornata. I Diavoli Rossi stavolta non vogliono lasciarsi scappare un obiettivo che nell’edizione di due anni era svanito all’ultimo chilometro fa con l’incredibile sconfitta in Svizzera per 5-2. A tenere aperti i giochi in un girone altrimenti dominato da Lukaku e compagni è stata la vittoria in rimonta dell’Inghilterra nella partita di andata disputata a Wembley per 2-1, con Rashford su rigore e Mount che hanno rimontato l’iniziale vantaggio belga siglato dal centravanti interista sempre dagli undici metri.

Inghilterra che poi ha vanificato la bella vittoria perdendo successivamente, sempre nell’impianto londinese, contro la Danimarca e sempre di rigore, trasformato da un altro nerazzurro che risponde al nome di Christian Eriksen. Niente altro che un assist per il Belgio, che facendo il proprio compitino contro l’Islanda è ritornato in testa al girone e adesso ha la possibilità di estromettete definitivamente dai giochi gli inglesi, obbligati a fare risultato a Bruxelles per rimanere in corsa fino all’ultima giornata. E’ un finale tutto da seguire insomma, con la Danimarca che sta recitando benissimo il ruolo di terzo incomodo e salvo sorprese nel match con l’Islanda si giocherà fino all’ultimo le proprie chances per qualificarsi nelle magnifiche quattro della manifestazione.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

La partita nel dettaglio

Lukaku, che sta recuperando dal risentimento muscolare che lo ha tenuto fuori per un paio di partite con l’Inter per poi giocare solamente uno spezzone domenica scorsa a Bergamo contro l’Atalanta, è stato risparmiato dal ct Roberto Martinez nell’amichevole con la Svizzera, con la vittoria in rimonta per 2-1 grazie alla doppietta di Batshuayi, che ha decisamente sfruttato l’occasione per mettersi in mostra e per far vedere che è prontissimo qualora ci fosse bisogno del suo apporto. Dal primo minuto tuttavia dovrebbe partire Lukaku, mentre a completare il tridente dovrebbero esserci Mertens e De Bruyne. Eden Hazard infatti è risultato positivo al Coronavirus prima di Valencia-Real Madrid e non ha potuto rispondere alla convocazione. C’è regolarmente suo fratello Thorgan, che agirà come esterno sinistro di centrocampo, con Meunier a destra e al centro Witsel e Tielemans. Davanti alla porta difesa da Courtois c’è la linea difensiva a tre che dovrebbe vedere Denayer, Boyata e Alderweireld.

C’è un dubbio al centro dell’attacco anche per il ct inglese Gareth Southgate, con Harry Kane che è insidiato da Calvert-Lewin, capocannoniere della Premier League con 8 gol, uno in più del centravanti del Tottenham che comunque parte favorito su quello dell’Everton. Alle spalle ci sono i due marcatori della partita di andata, ovvero Rashford e Mount, ormai diventato un punto fermo non solo del Chelsea ma anche della propria nazionale. Per il resto lo schema è speculare a quello del Belgio, con Alexander-Arnold a destra al posto dello squalificato James e Trippier a sinistra, mentre al centro con Rice dovrebbe giocare Henderson. L’altro squalificato è Maguire, espulso con la Danimarca per aver ricevuto due gialli in poco più di mezzora. In difesa i tre davanti a Pickford dovrebbero essere Walker, Dier e Gomez.

GUARDA IL PRONOSTICO DI ITALIA-POLONIA

Author Image

Prossimo articolo

Loading...