Con 4 punti che le separano a 3 partite dalla conclusione della Premier League, Tottenham e Arsenal si affrontano in un derby decisivo per l’ultimo posto in Champions League. Gli Spurs sono praticamente obbligati a battere i Gunners per continuare a sperare. 

Vince Tottenham2.05Pareggio3.40Vince Arsenal3.20

Informazioni sulla sfida

Quando si gioca? Giovedì 12 maggio 2022

Ora del calcio d’inizio? 20:45

Dove si gioca? Tottenham Hotspur Stadium (Londra)

Canale TV? Sky Sport 1

Tottenham-Arsenal: presentazione della partita e pronostico

Dopo aver fermato il Liverpool e dato una grossa mano al Manchester City nella volata per il titolo, il Tottenham si gioca le speranze residue di andare in Champions League nel derby londinese con l’Arsenal, che al momento occupa la quarta posizione, cioè l’ultima che consente di andare nella massima competizione continentale. I Gunners hanno un vantaggio di 4 punti sulla formazione di Antonio Conte, quando mancano ancora 270 minuti da disputare per entrambe le formazioni. Va da sè che il confronto diretto, che in realtà è un recupero della ventiduesima giornata, ha un ruolo fondamentale nell’assegnazione dell’ultimo lasciapassare per la Champions, specialmente se l’Arsenal dovesse uscire dal Tottenham Hotspurs Stadium con un risultato positivo. In caso contrario, tutto ritornerebbe in discussione perchè la distanza si assottiglierebbe a una sola lunghezza e si deciderebbe tutto nelle ultime due giornate, con il Tottenham impegnato con Burnley e Norwich mentre l’Arsenal chiuderà la propria fatica affrontando prima il Newcastle e poi l’Everton.

Più che sul pareggio di Anfield Road, dove hanno anche sfiorato l’impresa con il vantaggio di Son poi pareggiato su un tiro deviato di Luis Diaz, gli Spurs dovrebbero recriminare per altri punti lasciati per strada nelle ultime settimane se alla fine dovessero fallire l’obiettivo della qualificazione in Champions League. Vedi la sconfitta interna con il Brighton e il pareggio con il Brentford. L’Arsenal invece dopo la sconfitta con il Southampton non ha più perso colpi, vincendo le ultime 4 partite sconfiggendo anche, tra le altre, Chelsea e Manchester United. L’undici di Arteta, che quest’anno non ha partecipato a nessuna competizione europea, è vicina all’obiettivo e può giocare questa partita con meno pressioni rispetto al Tottenham, obbligato a vincere per rimanere in corsa.

Ecco il nostro pronostico per le scommesse di questa sfida. Abbiamo anche molte altre opzioni su cui puntare.

Tottenham X handicap -13.70Entrambe segnano1.55Risultato esatto: 2-18.00

La partita nel dettaglio

Per questa sfida decisiva, Conte deve fare a meno di quattro pedine, che sono gli infortunati Reguilon, Tanganga, Skipp e Doherty. Davanti a Lloris ci sono l’ex atalantino Romero, Dier a guidare il reparto arretrato e Davies confermato come terzo di difesa, per fare spazio sulla corsia laterale di sinistra a Sessegnon, mentre dalla parte opposta agirà il brasiliano Emerson Royal. Al centro Hojbjerg e Bentancur, con l’altro ex bianconero Kulusevski inserito nel tridente con un Son particolarmente in forma e a segno per ben tre volte nelle ultime due partite, e ovviamente Harry Kane, alla ricerca di quel gol che ha trovato una sola volta nelle ultime sette partite. Una media inusuale per una macchina da gol come lui.

Arteta spera di recuperare Saka, uscito per un lieve infortunio nell’ultima partita contro il Leeds. L’ala inglese di origini nigeriane è troppo importante per l’Arsenal, di cui è anche il capocannoniere in campionato con 11 gol all’attivo, e si cercherà di fare di tutto pur di averlo in campo in una partita fondamentale per l’intera stagione. Non ci saranno invece Partey e Tierney. A sostituire il secondo, nel ruolo di terzino sinistro, sarà ancora il giapponese ex Bologna Tomiyasu, con White favorito su Cedric Soares a destra e Holding e Gabriel a completare il quartetto deputato a proteggere la porta di Ramsdale. Per il resto non ci dovrebbero essere grosse novità, con Elneny, Xhaka e Odegaard a centrocampo e Saka (con Pepe eventualmente pronto a rimpiazzarlo), Nketiah e Martinelli nel trio d’attacco.

 

Author Image

Prossimo articolo

Loading...